Quali oli essenziali usare per le pulizie di primavera

La primavera è finalmente arrivata ed è tempo di pulizie. Per far respirare la casa e renderla più pulita e accogliente è possibile impiegare i detergenti naturali, come il bicarbonato, il sapone di Marsiglia che si rivela rispettoso dell’ambiente, ma anche l’aceto e il limone.

Tutti i composti che contengono questi ingredienti possono acquistare un valore in più se viene aggiunta qualche goccia di olio essenziale. Si tratta di una scelta bella e salutare, in quanto l’olio essenziale non solo profuma le superfici e l’aria, ma aiuta anche a disinfettare in modo profondo ogni superficie domestica.

Ma quali sono gli oli migliori da aggiungere ai saponi per la casa? Di base si tratta di scegliere tutti quegli oli che hanno proprietà antibatteriche e che ovviamente hanno un buon profumo. Il primo olio da impiegare è quello di tea tree, in quanto svolge un’azione antibatterica e purificante, è un antibiotico naturale che sa uccidere molti microbi e può quindi essere impiegato anche in ambienti delicati come il bagno. Anche l’olio di limone svolge questa funzione, così come l’olio di eucalipto, ma la loro funzione è leggermente meno intensa. Un olio molto utile che rivela delle forti caratteristiche antibatteriche è quello di lavanda, che se scelto di buona qualità può sia profumare le superfici, sia eliminare molti batteri e allergeni.

La regola numero uno per quanto riguarda gli oli essenziali consiste nell’acquistarli di buona qualità, in quanto quelli low cost non sono sicuramente dei buoni prodotti e potrebbero essere mescolati con ingredienti anche dannosi. Meglio quindi dotarsi di un buon olio e consumarlo poco alla volta, in quanto se è puro ne bastano davvero poche gocce per fare tutte le pulizie che vogliamo. Anche la menta si rivela essere un buon ingrediente, così come gli oli che si ricavano dalle spezie, come quello di cannella. Alternando questi prodotti non solo si rendono le pulizie più semplici ma la casa può profumare di pulito e di buono per lungo tempo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.