Gli energy drink naturali per ricaricarsi in autunno

L’autunno è una stagione speciale, che può portare un pizzico di malinconia e anche un senso di spossatezza, a causa della ripresa del lavoro e del cambiamento della quantità di luce disponibile durante la giornata. Molte persone si affidano agli energy drink e alle bevande eccitanti per migliorare il loro stato di attività, per essere più ricchi di energia e anche per affrontare in modo migliore gli impegni di ogni giorno. E se al posto degli energy drink confezionati ci affidassimo ai prodigi della natura? Si tratta di una scelta green, che aiuta a salvaguardare le risorse ambientali e permette di sfruttare alimenti e bevande buoni e benefici per l’organismo.

Iniziamo con il frullato di banana, un energy drink importante soprattutto per gli sportivi e per chi sta molto in piedi, in quanto con il suo apporto di potassio aiuta a sollevare i muscoli e a renderli più tonici. Al frullato di banana è possibile abbinare la kombucha, un tè ottenuto con certi lieviti e batteri addizionato con zucchero che regala energia immediata e non apporta effetti collaterali come il nervosismo o l’insonnia. La kombucha aiuta anche a migliorare la flora batterica intestinale e si presenta come un leggero lassativo, quindi permette di regolarizzare le funzioni digestive in tutta sicurezza.

Fra gli eccitanti naturali più buoni e naturali vi è la yerba mate, bibita nazionale in sud America che sta riscuotendo sempre più successo anche in Italia. La yerba mate è conosciuta fin dall’antichità per il suo potere corroborante e per il suo buon sapore. Si tratta di un mix d’erbe che viene sorseggiato come un tè, ricchissimo di sostanze preziose quali i sali minerali e le vitamine, e utile per migliorare la concentrazione e la resa intellettuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.